• EQUILIBRATO

    Nell’80% dei casi ’’difficili ’’ è presente osso di volume e qualità sufficienti in zona molare – pterigoidea per impianti distali = pilastri ideali

  • SICURO

    Protesi fissa immediata su impianti già osteointegrati in regione molare nell’80% dei casi .

    pre-trattamento= preparazione chirurgica dell’arcata con estrazioni, toeletta, osteoplastica ed impianti in zona molare: saranno  già osteointegrati al momento d’inserire la PROTESI IN GIORNATA

  • FORTE

    CONNESSIONE INTERNA (nuova concezione) con MUA solo diritti estremamente robusti

  • ECONOMICO + SOCIALE

    alla portata di piu’ pazienti e piu’ dentisti.

Trattamenti a confronto

ALTRI METODI

  • CARICO IMMEDIATO SEMPRE

  • Impianti angolati  MESIALMENTE per RIDURRE IL CANTILEVER

 MOLTO OSSO – MOLTI IMPIANTI
 POCO OSSO – 4 IMPIANTI

RT- on- 4 / 6

    • CARICO MISTO IMMEDIATO-DIFFERITO quasi SEMPRE

  • Impianti angolati DISTALMENTE, in REGIONE POSTERIORE, per EVITARE IL CANTILEVER

 MOLTO OSSO – IMPIANTI PIÚ GRANDI, 4 SONO SUFFICIENTI IN POSIZIONI PROTESICAMENTE IDEALI
 POCO OSSO – IMPIANTI PIÙ PICCOLI, “meglio inserirne di più!” 5-6-7 IMPIANTI ” ovunque possibile

IMPORTANTE: orientamento e distanze corretti

ZONE MOLARI SUP E INF = Preferibilmente CARICO DIFFERITO
TUBER-PTERIGOIDE =

  • SITO OTTIMALE  (80% casi) per carico DIFFERITO
  • OSSO DENSO in molti casi
  • TESSUTI MOLLI  sempre ottimali